BIOGRAFIA

“Sono un sognatore ma amo la concretezza”

Ho 34 anni, laureato in Scienze Politiche, gestisco uno spazio di coworking, sono project manager e progettista sociale in ambito culturale, della formazione e innovazione.

A 15 anni sono stato rappresentante studentesco, responsabile regionale per il diritto allo studio e poi Responsabile Organizzativo Nazionale dell’Unione degli Studenti, ruolo che mi ha permesso di girare l’Italia e conoscere profondamente il mondo della scuola.

 

Nel 2006 sono stato presidente dell’associazione Giovani Sognatori con cui ho aperto un Centro Servizi per i giovani, luogo di aggregazione e impegno sociale.

 

Nel 2007 ho fatto parte della Direzione Nazionale di Cittadinanzattiva, associazione di tutela dei consumatori.

 

Nel 2009 ho promosso il centro di raccolta di viveri e vestiario per le vittime del terremoto a L’Aquila e partecipato attivamente al Comitato Acqua Bene Comune.

 

Dal maggio 2010 sono consigliere regionale dell’Arci Puglia con delega alla Legalità e organizzo, anche in collaborazione con Libera di Don Ciotti, i campi della legalità sui terreni confiscati alle mafie.
Ho fatto parte del direttivo provinciale dell’ANPI BAT, promuovendo la Costituzione e la memoria storica.

 

Nel 2011 e 2013 sono stato il più giovane Consigliere Comunale eletto a Barletta, ricoprendo l’incarico di presidente della Commissione “Cultura e Pubblica istruzione” e nel 2018 il più giovane candidato sindaco, eletto per la terza volta in Consiglio Comunale. Ho coordinato battaglie ambientali e sociali e raggiunto risultati come: l’istituzione di un sostegno al reddito per gli studenti, l’apertura pomeridiana della biblioteca, l’istituzione del comodato d’uso gratuito dei libri di testo per gli studenti bisognosi, il regolamento per la celebrazione dei matrimoni civili, l’acquisto di arredi per le scuole e per il nuovo auditorium nell’ex chiesa della Sacra Famiglia, lo stanziamento di importanti risorse per lo svolgimento di manifestazioni artistiche e culturali, l’adesione alla strategia rifiuti zero.

 

Oggi sono Consigliere Nazionale e vice Presidente Regionale dell’ANCI, l’associazione nazionale dei comuni italiani, ruoli che mi consentono di essere vicino ai comuni della nostra provincia e mi permetteranno di presentare proposte utili e fattibili nel Consiglio Regionale della Puglia.