BIBLIOTECA E SALE STUDIO

Carmine Doronzo Comunali 2013 Biblioteca e Sale Studio

Il diritto di disporre di un luogo idoneo dove poter studiare rappresenta per i giovani studenti barlettani un bisogno sempre più importante.

La Biblioteca Comunale "Sabino Loffredo" non riesce più a soddisfare tutta la richiesta dell'utenza e il suo utilizzo come una sala studio rende necessaria l'individuazione di nuovi punti in città, dislocati in zone diverse, quali le scuole, presenti praticamente in ogni quartiere, nei quali dislocare nuove biblioteche di quartiere al servizio dei residenti.

La Biblioteca Comunale deve continuare a esercitare il suo ruolo egemonico, di centro del sapere cittadino, favorendo la consultazione e la fruibilità del cospicuo patrimonio librario e documentario in essa conservato. Qualcosa è già stato fatto nella Commissione Cultura, durante la precedente Amministrazione. È stato varato un nuovo regolamento e sono state sistemate nuove lampade e un nuovo arredo. Tuttavia va riorganizzato l'attuale orario di apertura del servizio, implementando il personale, in modo che la Biblioteca resti aperta tutti i pomeriggi e il sabato mattina, con orari più ampi.

You are here: Home e se Barletta fosse a colori? Cultura Biblioteca e Sale studio